Nuova Caledonia

DESCRIZIONE

I cari cugini francesi hanno ereditato dai loro passati coloniali questo territorio nel sud del Pacifico, formato da una dozzina di isole, rinomato per ospitare molti tra i paesaggi più suggestivi dell’area. L’isola principale della Nuova Caledonia è Grande Terre, che ospita il capoluogo Noumea: per avere un’idea, immaginate la Corsica raddoppiata. E’ attraversata nella sua lunghezza (circa 500 chilometri) da una catena montuosa dai paesaggi davvero di una bellezza mozzafiato. I panorami si diversificano tra le due coste: lungo quella occidentale si estendono vaste pianure con lunghe spiagge; la costa orientale vede invece l’alternarsi di rocce granitiche e spiagge dorate tra esse incastonate ed è caratterizzata da una vegetazione lussureggiante. Le altre isole sono altrettanti gioielli di inestimabile valore. Piccola ma deliziosa, perfetta per le coppie data la sua atmosfera molto intima, Lifou è un’isola selvaggia che coniuga spiagge immacolate con ripide falesie, profonde foreste e grotte impressionanti. A Ouvéa, l’isola più settentrionale, uno dei pochi atolli corallini nell’arcipelago, il connubio di bellezza tra cielo, laguna e vegetazione è valso il titolo di “isola più vicina al paradiso”. Un titolo assolutamente meritato per quest’isola che offre una splendida spiaggia di sabbia bianca di circa 25 chilometri. Per quanto riguarda Maré, l’intensa bellezza selvaggia dei suoi paesaggi e il profondo legame che gli abitanti locali conservano con la natura conferiscono a quest’isola un’identità speciale. Questa è un’isola che lascerà a lungo il segno in chi vorrà avventurarsi alla sua scoperta. 
Infine l’Ile des Pines, probabilmente l’attrazione più famosa della Nuova Caledonia, così chiamata e celebre nel mondo per le sue araucarie. Meta ideale di vacanze per le centinaia di isolotti e banchi di sabbia bianca corallina che costellano i litorali dell’isola, propone delle baie, quella di Oro, di Kuto e di Kanumera che offrono un incredibile spettacolo di bellezza e di armonia. 

SISTEMA TRASPORTI - buono
La capitale è abbastanza ben collegata all’area pacifica e alla Nuova Zelanda/Australia, quindi a tutte le isole tramite voli aerei e traghetti; su alcune isole sono presenti trasporti terrestri tipo autobus. Aeroporti: Nouméa. Porti principali: Nouméa.

SISTEMA OSPITALITÀ - buono
Buona la scelta di strutture per soggiorni balneari con standard medio-alti (soprattutto per l’incidenza del viaggio).

DATI PAESE - Nome completo: Territori della Nuova Caledonia e Dipendenze Posizione: arcipelago nell'Oceano Pacifico, vicino all'Australia Fuso orario: UTC +11, non adotta ora legale Supercie: 19.000 kmq Capitale: Nouméa Popolazione: 275.000 Religione: 60% cattolici, 10% protestanti, 10% credi locali Lingue: francese (lingua ufficiale), diletti locali Misure: sistema metrico decimale.

VALUTA - Franco polinesiano (CFP). 1 € è pari a circa 119.2641 franchi polinesiani (28 Gennaio 2019). Carte di credito: accettate le carte di credito più diffuse e i traveller’s cheque Cambio: portare euro, cambio facile.

ELETTRICITÀ - 220 V e 50 Hz (come in Italia) Prese elettriche: tipo F (munirsi di adattatore).

DOCUMENTI - passaporto con almeno 6 mesi di validità (non è area Schengen); non è richiesto visto per soggiorni turistici fino a 3 mesi, ma occorre avere un biglietto di andata e ritorno. Si ricorda che dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani in viaggio all'estero devono essere accompagnati da documento d'identità individuale.

GUIDA - patente italiana Auto: RC auto locale.

COMUNICAZIONI E TELEFONIA Prefisso internazionale: 00687 GSM: Rete diffusa sulle isole principali. Standard GSM 900 (come Italia). Operatori locali: OPT New Caledonian. Internet: il servizio è abbastanza diffuso nei grandi centri Estensione web: .nc

NORME, LEGGI E COMPORTAMENTI - la normativa locale si rifà a quella francese e punisce quindi molto severamente sia il traffico di stupefacenti, sia gli abusi sessuali e le violenze contro i minori. Il costume locale è improntato a una certa modestia e si consiglia quindi di non esagerare con le manifestazioni di affetto in pubblico; la tolleranza è del resto altra caratteristica della cultura locale, quindi i viaggiatori LGBT non avranno problemi nell’esplorazione del Paese. Si raccomanda comunque il rispetto del costume locale soprattutto nei villaggi più piccoli e nelle isole esterne.

SITUAZIONE SANITARIA - non sono previste vaccinazioni preventive. Il livello igienico-sanitario medio è abbastanza buono nelle grandi isole; i grandi centri dispongono di strutture sanitarie pubbliche e private abbastanza efficienti. ATTENZIONE: le cure sanitarie previste dall’assistenza pubblica locale non sono gratuite per i cittadini italiani. 

CLIMA - tropicale e soleggiato tutto l’anno. Due stagioni: una calda e umida da ottobre a marzo, una fresca da aprile a settembre. Tutto l’anno la costa orientale sopravento è molto più piovosa e umida della costa occidentale sottovento. Possibili cicloni fra novembre e marzo. 

Un viaggio, un’esperienza
Da non perdere